Salta al contenuto
TecnoGuias

Recuva non riconosce il mio cellulare o cellulare, come risolverlo

Attualmente i dispositivi mobili sono ampiamente utilizzati per archiviare file personali, che si tratti di immagini, e-mail, musica o documenti. Introduciamo costantemente contenuti sul nostro cellulare fino a raggiungere un punto in cui vogliamo fare spazio nella nostra memoria. Il problema è che a volte commettiamo errori e perdiamo file importanti. Come soluzione a questo problema c'è l'applicazione Recuva. Tuttavia, questo software durante l'utilizzo ha dato il seguente inconveniente agli utenti, "recuva non riconosce il mio cellulare". Questa è una cosa molto comune e ti aiuteremo nel prossimo articolo.

Perdere file è molto comune, dal tuo cellulare o dal tuo PC. Questo di solito accade in molti modi, accidentalmente o se hai un problema con il software. Per questo ci sono programmi di recupero file come Recuva, per recuperare i tuoi file prima che sia troppo tardi. Quindi, se sei interessato a recuperare i documenti persi dal tuo PC o da una memoria esterna, non esitare a utilizzare questo programma.

I programmi di recupero file sfruttano le tecnologie di archiviazione non eliminano i file in modo permanenteInvece, lo rimuovono dalla tua vista fino a quando non viene aggiunto un altro file per prenderne il posto. Quindi, se abbiamo cancellato un file dal nostro computer o dal nostro cellulare, possiamo recuperarlo se non è successo da molto tempo o non hai apportato molte modifiche.

Perché Recuva non riconosce il mio cellulare o cellulare?

Recuva è un'applicazione di recupero file progettata per PC, e per usarlo sui nostri dispositivi Android dobbiamo collegare il nostro cellulare o cellulare tramite il suo cavo USB al computer. Tuttavia, molti utenti scoprono che questo programma non riconosce il dispositivo. Quindi di seguito spiegheremo il motivo per cui Recuva non riconosce il tuo cellulare.

recuva non riconosce il mio cellulare

Primo dobbiamo tener conto di quale sia la funzione di Recuva. Questo programma è responsabile del recupero dei file dal disco rigido del tuo computer. Inoltre, puoi recuperare file da unità rimovibili come pen drive, CD, DVD o persino lettori MP3. Il problema è che i nuovi aggiornamenti di Android non si connette al PC come USB/unità flash.

Il le ultime versioni di Android non utilizzano più la memoria di massa, ma ora usa MTP (protocollo di trasferimento multimediale). Quindi, se vuoi usare Recuva, abbiamo solo due soluzioni a questo problema: 

  • Se il tuo dispositivo mobile Android è una vecchia versionee hai l'enorme spazio di archiviazione. Devi solo attivarlo e usare Recuva.
  • Se i file che hai cancellato sono sulla memoria esternaDevi solo usare un adattatore di memoria e inserirlo come se fosse una pendrive nel tuo PC.

Nel caso in cui il tuo dispositivo Android sia più aggiornato e utilizzi MTP per trasferire file, e i file che hai perso sono nella memoria interna, dovrai cercare un'alternativa poiché Recuva questa volta non funzionerà per te.

Alternative per risolvere "Recuva non riconosce il mio cellulare"

Se fino a questo momento non hai risolto il tuo problema, ti consigliamo di provare alcune applicazioni mobili che fungeranno da alternativa a Recuva. Che ti aiuterà a trovare immagini e file persi. 

Prima di utilizzare queste applicazioni, ti consigliamo di dare un'occhiata al cestino sul tuo telefonino. Poiché i file multimediali che hai eliminato rimangono in quella cartella per almeno 60 giorni.

Tra i applicazioni per recuperare file disponibile nel negozio Android abbiamo quanto segue:

DiskDigger

DiskDigger è un programma di recupero immagini progettato per Android. Con questa applicazione possiamo scegliere una ricerca avanzata se il nostro dispositivo è rootato. Nel caso in cui il nostro dispositivo non sia rootato, la ricerca sarà piuttosto limitata e forse non così utile, poiché troverà solo immagini che sono state memorizzate nella cache del telefono cellulare.

DigDeep o "Recupera immagini cancellate"

Se DiskDigger non è sufficiente per ciò di cui hai bisogno, puoi provare DigDeep. Questo programma ha la stessa funzione della precedente applicazione, ma è un po' più semplice e non è necessario che il tuo cellulare sia root. Inoltre, troverai le immagini recuperate classificate. Tuttavia, durante la ricerca di immagini ti imbatterai in pubblicità piuttosto fastidiose.

Conclusione su Recuva che non riconosce i cellulari

Resta inteso che il problema che "recuva non riconosce il mio cellulare" non è dovuto al fatto che Recuva ha un bug nel suo software, ma piuttosto che la natura delle sue funzioni non gli consente di rilevare l'archiviazione di nuovi dispositivi Android . Questo programma è in funzione da più di 10 anni, e prima che Android iniziasse a utilizzare MTP come forma di trasferimento dati, Recuva funzionava perfettamente.

Il le alternative a Recuva possono essere così utili come di poco, dal momento che il fatto che il dispositivo non sia rootato può essere un limite notevole. Per questo motivo, ti consigliamo di non salvare informazioni importanti nella memoria interna del tuo dispositivo, poiché se per qualsiasi motivo l'hardware si rompe o elimini un'immagine o un file, sarà molto difficile o impossibile recuperarlo.